NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

Sei qui: Home Servizi Contabilizzazione e ripartizione del calore nei condomini

Contabilizzazione e ripartizione del calore nei condomini

Luca Garelli
Written by Luca Garelli. Posted on 08 Luglio 2015.
Hot 1998 hits 0 favoured

Esempio di ripartitore e valvola su radiatoreA partire dal 31 dicembre 2016, condomini e singole unità immobiliari saranno obbligati a installare dispositivi specifici per la termoregolazione e la contabilizzazione o ripartizione del calore. A prevederlo è il testo del decreto di recepimento della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica.

Nel merito, il testo del decreto prevede l’obbligo dell’installazione di sistemi di ripartizione contabilizzazione per tutti i condomini con impianto di riscaldamento centralizzato. Questi dispositivi che, collegati ad apposite centraline di rilevamento, registrano e contabilizzano i consumi dei singoli appartamenti.

Sono previste per gli inadempienti multe salate (da un minimo di 500 euro a un massimo di 2.500).

La normativa di riferimento per la contabilizzazione, una norma cogente.

La norma Uni 10200 impone inoltre un preciso metodo di ripartizione delle spese che quindi non può essere più quello di solito praticato (una percentuale sulla base del consumo e una percentuale fissa). Occorre quindi una serie di calcoli termotecnici per determinare gli importi di ripartizione anno per anno, in particolare la quota di consumo involontario dipnderà dalla tipologia di distribuzione e dispersioni di ogni singolo alloggio (caratteristiche di pareti, infissi, ecc..). Quindi anche gli impianti già dotati di contabilizzazione o ripartizione dovranno richiedere ad un termotecnico qualificato i documenti che consentano di adeguare il metodo di calcolo della ripartizione.

La contabilizzazione tocca la sfera economica dei condomini, meglio rivolgersi ad un esperto per ottenere un sistema preciso ed efficiente!

L'ing. Luca Garelli, da anni specializzato in energetica degli edifici, nella progettazione di impianti termici, iscritto all'albo dei certificatori energetici della regione Emilia Romagna e membro del Club Eccellenza Energetica del CNA Bologna, può quindi eseguire la progettazione del sistema di contabilizzazione e tutti i calcoli necessari per una corretta ripartizione delle spese a norma di legge.

La progettazione del sistema di contabilizzazione: una garanzia per la corretta ripartizione delle spese

Fondamentale risulta affidare l'incarico di progettazione ad un tecnico esperto e non legato al fornitore o installatore del sistema in modo da effettuare le giuste scelte per l'utente finale.

Diagnosi energetica

L'incarico prevede prima di tutto la redazione di una diagnosi energetica dell'edificio e del suo impianto volta ad identificare gli interventi necessari e più convenienti ad ottenere un risparmio energetico ed una più equa ripartizione delle spese, in questo modo l'assemblea potrà scegliere interventi di isolamento e di efficientamento degli impianti più appropriati ed inoltre il sistema di ripartizione potrà godere dei più alti incentivi. Verranno così limitati i casi in cui i condomini si troveranno a pagare più di prima, placando possibili lamentele e contenziosi.

 Procedura di diagnosi energetica per contabilizzazione del calore  Esempio di termografia dove sono ben evidenti le dispersioni di corpi scaldanti e colonne montanti
Suddivisione consumi per elementi dell'involucro - diagnosi iniziale per ripartizione del calore
   Costo cumuolato interventi - nel tempo si vede chiaramente il risparmio

Rilievo energetico del sistema edificio-impianto

Verrà poi eseguito un rilievo accurato dell'edificio e dell'impianto esistente in modo da mappare e certificare la potenza di ogni corpo scaldante e delle tubazioni che ad esso sono collegati.

Rilievo impianto di riscaldamento Esempio di Impatto sui millesimi di riscaldamento di interventi di isolamento

Si potrà cosi predisporre un capitolato per l'acquisizione di offerte.

Calcoli energetici

Contemporaneamente verrà modellato l'edificio per calcolare le dispersioni energetiche di ogni unità immobiliare e verificare la potenza installata. Verrà poi calcolata anche la pretaratura delle valvole termostatiche in modo da consentire un equilibratura della circolazione del fluido termovettore in qualsiasi condizione di apertura valvole.

Verifica e collaudo

Una volta installato il sistema di ripartizione verrà poi verificata e certificata la programmazione di ogni ripartitore dal direttore dei lavori come prevede la normativa.

Composizione costo teorico di riscaldamento per un appartamento tipo Certificazione programmazione dei ripartitori del direttore dei lavori Rilascio attestato di prestazione energetica a seguito di contabilizzazione e termoregolazione

Attestato di Prestazione Energetica

Avendo già eseguito buona parte dei calcoli potranno essere emessi o aggiornati gli attestati di prestazione energetica dei singoli appartamenti ad un prezzo molto scontato.

Monitoraggio del sistema

Durante il primo anno di funzionamento verrà eseguito un monitoraggio continuo da remoto al fine avere conferma del corretto funzionamento del sistema e delle impostazioni effettuate su ripartitori ed organi di regolazione, si potrà così regolare al meglio l'impianto per ottenere la massima efficienza, risparmio e soddisfazione degli utenti.

Comunicazione wireless ripartitori Monitoraggio

Un buon progetto del sistema di contabilizzazione o ripartizione deve basare sui seguenti principi:

  • diagnosi energetica per individuare l'intervento più opportuno
  • coinvolgimento dei condomini per effettuare scelte partecipate
  • modellazione accurata dell'edificio
  • semplicità di installazione del sistema per limitare gli errori umani
  • puntuale verifica della direzione lavori
  • affidabilità delle misure
  • acquisizione automatica dei dati
  • sicurezza e riservatezza dei dati acquisiti
  • possibilità per l'utente di avere la proiezione delle misure per stimare in qualsiasi momento il suo costo annuo
  • espandibilità del sistema alla termoregolazione intelligente e alla domotica
  • esportabilità dei dati di consumo verso software gestionali
  • monitoraggio continuo da remoto e istantanea comuncazione di allarmi e manomissioni
  • elaborazione dei dati di consumo per ripartizione e per possibilità di ulteriore efficientamento dell'impianto

Luca Garelli

Author: Luca Garelli

91 0 0
...
Powered by CjBlog

Studio Tecnico Garelli

STGassociazione professionale

P.zza N. Sauro 15

40059 Medicina (BO)

C.F. e P. IVA 02040901205

Tel. 0516970623


Copyright © 2013 Studio Tecnico Garelli associazione professionale Medicina (BO). Tutti i diritti riservati.

Novità energia

Sei qui: Home Servizi Contabilizzazione e ripartizione del calore nei condomini